Energia e Mobilità
Come consumare meno energia elettrica a casa

Come consumare meno energia elettrica a casa

Vuoi sapere come ridurre i consumi elettrici in casa? Vai in giro per la casa al buio, aiutandoti con le mani all’inizio, e dopo un po’ i tuoi occhi si abitueranno all’oscurità. Sto scherzando dai, mi sentirei troppo in colpa, per tutta la gente rotolata giù per le scale, e per tutte le volte che battereste il mignolino del piede. Come possiamo fare quindi a ridurre i nostri consumi e non tornare alla vita del ‘700?

ridurre consumi elettrici casa - tralicci

Quanto consumiamo?

Innanzitutto, possiamo dirvi che in Italia il consumo di energia elettrica pro -capite è di 4703 kwh. È poco o è tanto? Considerando che un cittadino Indiano ne consuma in media 857, possiamo dire che è tanto. Quindi sì, dobbiamo ridurre i nostri consumi, e dobbiamo farlo in fretta, perché, come dicono gli scienziati, per il pianeta “non c’è più tempo”.

Il 41.7% delle emissioni totali di gas serra viene emesso dalla produzione di energia.

Cosa fare per ridurre queste emissioni?

Per ridurre questa componente delle emissioni di gas serra esistono almeno 3 modi:

  • Scegliere una fornitura energetica proveniente da fonti rinnovabili. Questo porta a un cambiamento nella domanda, che alla lunga spinge il mercato a utilizzare solo fonti rinnovabili.
    In Italia vi sono diversi produttori che utilizzano energie rinnovabili.
  • Ridurre i nostri consumi, in modo che non sia più necessario produrre tutta questa energia, e facendo così in modo che le attuali fonti rinnovabili soddisfino la domanda. Così renderemmo superflua la produzione di energia da fonti inquinanti.
  • Il settore industriale è uno dei più energivori. Attraverso un acquisto consapevole e informato, possiamo pilotare il mercato verso quelle industrie che fanno uso di green energy.

Consigli per ridurre i consumi

ridurre consumi elettrici casa  -lampadina che stacca da sola

In questo articolo ci occuperemo di come ridurre i consumi elettrici nella nostra abitazione e nella nostra routine. Ricordiamoci, però, che anche i fattori sopra elencati sono importanti.

Ecco a voi 10 consigli, per ridurre i nostri consumi energetici:

  1. Spegni!
    Abituati a spegnere tutto quello che non usi. Spegni tutto quello che non ti serve in quel momento, dalla lampadina del soggiorno se sei in cucina, alla televisione che nessuno sta guardando. So che è facile dimenticarsene o non prestarci attenzione, ma dobbiamo impegnarci. Installa sensori di movimento nelle aeree comuni, o in quelle meno utilizzate, così le luci resteranno accese solo quando c’è qualcuno.
  2. Spegni quando vai in ferie
    Se parti per una vacanza ricordati di spegnere tutto. Finisci quello che c’è in frigo e in freezer, per poterli svuotare e spegnere, perché consumano molta energia. Adesso non dico di farti un’indigestione il giorno prima delle ferie, però organizzati per tempo.
    Stacca la spina di tutti gli elettrodomestici, perché consumano anche quando sono in standby. Prometto, che vengo io a ripristinarti il modem, se non parte più.
  3. Usa la luce naturale
    Quando puoi utilizza la luce del sole. Solleva le tapparelle e fai entrare la luce naturale. Posiziona la scrivania vicino a una finestra e utilizza colori chiari per colorare i muri, così daranno più luminosità all’ambiente. Quando realizzi casa, informati per un buon progetto di illuminotecnica.
  4. Passa al led
    Cambia le tue vecchie lampadine con quelle a led. Giuro che non sono pagato dalla Philips per dirlo, ma consumano molto meno e durano molto di più. Costeranno un po’ di più, ma ti faranno risparmiare in bolletta, e nel lungo periodo spenderai meno anche perché dovrai cambiarle più raramente.
  5. Usa la luce giusta
    Non usare una lampada troppo potente perché “tanto le prendo tutte uguali che va bene”. Ogni stanza ha bisogno solo della giusta quantità di luce. Non serve tenere gli occhiali da sole nel ripostiglio perché è stata montata una luce troppo potente.
  6. Verifica quanto consumi
    Leggi la bolletta energetica e verifica se gli sforzi che stai compiendo ti stiano facendo consumare meno. Se è così, festeggia pure, pensando che stai aiutando il pianeta e che stai risparmiando. Se non stessi consumando meno, valuta su cosa potresti migliorare.
  7. Scegli elettrodomestici efficienti
    Quando acquisti un nuovo elettrodomestico, verifica la classe energetica a cui appartiene e prediligi quelli in classe energetica A+++. Consumano molto meno, e anche se gli avrai pagati di più, alla fine, avrai un ritorno economico in bolletta.
  8. Usa il meno possibile il condizionatore
    Eh la fai facile tu, mi direte, che vivi in montagna al fresco. Se l’afa si fa insopportabile, e si rende necessario il condizionatore, non farti prendere la mano cercando di ricreare il clima artico in soggiorno. Utilizzalo solo quando sei in casa e spegnilo quando esci. Un miglioramento dell’isolamento termico della casa potrebbe aiutarti, sia per la gestione del caldo che del freddo.
  9. Utilizza bene gli elettrodomestici
    Usa la lavatrice solo a pieno carico, e prediligi lavaggi a basse temperature. Fai il prelavaggio manuale delle stoviglie e utilizza la lavastoviglie a pieno carico. Utilizza sempre i programmi ECO se sono presenti. Evita l’asciugatrice quando possibile e piuttosto stendi i panni, così facendo gli allungherai anche la vita. Non aprire il frigorifero per poi tenerlo aperto un quarto d’ora mentre cerchi l’ispirazione per il piatto perfetto. L’ambiente interno si riscalderà e il frigo consumerà molta più energia per tornare in temperatura.
  10. Usa in maniera efficace il forno
    Non potrei pensare di fare a meno del forno, perché anche se consuma parecchio, è quel luogo magico dove nasce la pizza. Utilizza però la funzione ventilata, che ridistribuisce meglio il calore e accorcia i tempi di cottura. Evita di aprire lo sportello ogni tre secondi per vedere se è cotto, perché il forno perderà calore.

Questi sono solo una parte delle soluzioni che potreste adottare per ridurre i consumi. Col tempo ve ne verranno in mente altre, e potreste quasi ritrovarvi ad aspettare con ansia la bolletta, per vedere quanto siete stati bravi quel mese.

Ognuno troverà il giusto compromesso tra quello che dovrebbe fare e quello che potrà fare. Ci sarà quello che correrà in giro per la casa a spegnere le luci di tutta la famiglia, non potendo però rinunciare a tenere il condizionatore a 19 gradi in piena estate. Ma va bene, purché qualcosa si sia fatto.

Ognuno dovrà trovare il proprio modo di aiutare l’ambiente, ricordandosi che tutti siamo imperfetti, ma insieme possiamo fare moltissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »